Ultima modifica: 10 aprile 2016
> Didattica > Attività e progetti

Attività e progetti

Progetto “Pace e diritti umani”

Presentazione del libro “Pace e non violenza per noi giovani”

Premiazione dei migliori elaborati (racconti, poesie, disegni)

“Il progetto “Pace e Diritti umani”, dal 1997 ad oggi, ha prodotto ben 13 libri  dei quali alcuni già esauriti, come “Per amore della Vita” sul valore del dono del sangue“. Questo è quanto affermano con grande soddisfazione Bruno Geremia e Annamaria Poggioli, docenti referenti del pluridecennale progetto dell’Istituto Torricelli che ogni anno, dal 1997, presenta un nuovo libro sui valori non negoziabili di pace, giustizia, rispetto dei diritti, solidarietà, amore. L’ultimo della serie si intitola „Pace e non violenza per noi giovani“, e contiene quasi un centinaio di elaborati tra racconti, poesie, articoli e illustrazioni, realizzati da studentesse e studenti del Liceo e dell’Ipsia, chiamati a riflettere sulle situazioni di conflittualità presenti nella realtà, a partire dalla vita quotidiana, con l’intento, però, non di limitarsi a descrivere o a denunciare i tanti conflitti, ma di impegnarsi responsabilmente e fattivamente per contenerli e prevenirli. Il Libro è stato promosso nel corso di un incontro pubblico al Teatro Verdi, alla presenza delle classi dell’Istituto, con un vero e proprio testimone dell’impegno per la  pace, Don Pierluigi Di Piazza, fondatore del Centro di accoglienaza „Balducci“ di Zugliano.Congratulazioni agli studenti e plauso all’iniziativa da parte del Dirigente scolastico Piervincenzo Di Terlizzi , del Sindaco Andrea Carli e dell’Assessore provinciale Elisa Coassin. Momento importante  e molto atteso è stata  la cerimonia di premiazione degli elaborati più significativi; premiati Maria Piccinato, Alex Cester e Desirè Peressutti per i disegni, Georgeta Pojoga, Andrea Bon e Davide Cucciniello per i brani. Il ricavato delle offerte per il testo presentato, sarà devoluto al Centro „Balducci“.

Progetto "Pace e diritti umani"

Immagine 1 di 3

Bruno Geremia e Annamaria Poggioli


 

 

Progetto “Adotta uno spettacolo” – 11 febbraio 2016

Incontro con Paolo RUMIZ autore e attore del lavoro teatrale “COME CAVALLI CHE DORMONO IN PIEDI” tratto dal suo libro omonimo. All’incontro, condotto dalla prof.ssa Annamaria Poggioli, referente del progetto, hanno partecipato alunni delle quarte e quinte del liceo che poi hanno assistito anche allo spettacolo

Paolo Rumiz e prof.ssa Poggioli

Immagine 1 di 6

Paolo Rumiz e prof.ssa Poggioli




Questo sito utilizza alcuni cookie per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento si acconsente al loro impiego. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi